Umbria: enel controlla 2.250 km di linee elettriche dal cielo, in corso le ispezioni in elicottero

E-Distribuzione ha avviato un check-up con elicottero specializzato su 2.250 km di cavi aerei di media tensione in diverse zone dell’Umbria

NewTuscia Umbria – PERUGIA – Da terra e anche dal cielo, sono in corso i controlli incrociati di Enel per garantire un servizio elettrico di qualità, efficiente e continuo in UmbriaE-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica, infatti, sta effettuando un check-up aereo sulle linee elettriche di media tensione in diverse zone umbre con elicottero specializzato che sorvola le città e i territori limitrofi.

E-Distribuzione monitorerà lo stato di salute di circa 2.250 km di cavi aerei di media tensione e di centinaia di sezionatori aerei di manovra: complessivamente, si tratta di una rete elettrica che alimenta 4.200 cabine elettriche di trasformazione, 2.583 posti di trasformazione a palo che forniscono energia a 201.140 clienti di bassa tensione e a 798 clienti di media tensione.

In particolar modo, i controlli di questa sessione di ispezioni eliportate si concentrano sulle seguenti aree elencate in ordine alfabetico: 3 Madonne, Antonelli, Cerreto, Baiano, Barbetti, Baschi, Bevagna, Brecciaro, Brugiaporco, Buono, Burano, C.Riposo, Casaglia, Casanuova, Cenerente, Colleone, Colussi, Cordigliano, Corone, Costano, Eica, F.Canale, Ferentillo, Fossano, Gaifana, Ghigiano, Goregge, Guardea, Isola, Lacaioli, Le Coste, Corona, Luiano, Monte Santo, Matrignano, Mengara, Mineraria, Moiano, Montecchio, Montefalco, Montefranco, Morro, Muggiafora, Nogna, Norcia,  P.Nuovo, P.Sole, P,Ceccoli, Padule, Panicale, Porano, Purello, Resina, Ripa, S.Liberatore, S.Lorenzo, S.Maria, S.Pellegrino,S.Venanzo, Scatarci, Serravalle, Sigillo, Spina, Stifone, T.D.Azzano, Taverne, Tempietto, Tordibetto; Torte, Treie, Valigi, Valtopina e Villastrada.

La verifica con elicottero, effettuata con tecnologie di ultima generazione, consiste nell’ispezione delle linee aeree, difficilmente controllabili da terra, e rientra nell’ambito delle attività di prevenzione e manutenzione delle linee elettriche. I voli a bassa quota delle linee consentono la rilevazione visiva, ad elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti. Durante queste ispezioni viene posta particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza disagio per la clientela.

L’ispezione eliportata durerà alcune settimane, dopodiché la “Zona E-Distribuzione Umbria” passerà alla fase operativa con le operazioni sul campo in virtù delle esigenze di intervento rilevate nel corso delle ispezioni eliportate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *