Si spara in caserma Maresciallo originario di Perugia

NewTusciaUmbria – PERUGIA – Un dramma terribile si è consumato nella mattina del 28 agosto con il suicidio del maresciallo della guardia di finanza, Beniamino Presutti, 50enne originario di Perugia e residente a Vitorchiano (Viterbo).

Guardia di finanza
GUARDIA di finanza

Il militare si è tolto la vita domenica mattina. L’uomo si è sparato un colpo con la pistola d’ordinanza nella caserma a Pistoia. L’allarme è scattato attorno alle 7 di mattina: sul posto sono arrivati gli operatori sanitari ma purtroppo per il maresciallo non c’è stato nulla da fare. A spiegare i motivi del gesto estremo è stato lo stesso maresciallo in una durissima lettera d’accusa alla Guardia di Finanza inviata ad alcuni giornali e a Infodifesa.

Nella lettera il finanziere suicida scrive in conclusione: “Ai miei funerali non voglio che ci sia la rappresentanza della guardia di finanza ma solo gli amici, in abiti civili, che ho conosciuto nel corso degli anni travagliati che ho trascorso nel Corpo”.

Immediata e decisa la posizione del sindacato Silf che chiede di fare luce sui troppi suicidi in divisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *