La Provincia aderisce al “Premio Città italiana dei Giovani” e invita i comuni a partecipazione

NewTuscia Umbria – Terni –  La Provincia di Terni aderisce all’edizione annuale del Premio Città italiana dei Giovani, promosso dal Consiglio Nazionale dei Giovani, organo consultivo cui è demandata la rappresentanza dei giovani nella interlocuzione con le Istituzioni per ogni confronto sulle politiche che riguardano il mondo giovanile. Al concorso possono partecipare tutti i comuni della provincia di Terni. Il Consiglio promuove, in collaborazione con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Agenzia Nazionale per i Giovani, il “Premio Città Italiana dei Giovani” anche per l’anno 2021.

Il Premio Città Italiana dei Giovani ha coinvolto, nel corso degli anni, numerose amministrazioni pubbliche e soggetti privati riscuotendo ampio risalto e partecipazione tra i giovani delle citta candidate. Nello specifico, il Premio ha l’obiettivo di promuovere progetti di città inclusive, resilienti e a misura di giovani sul modello degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, incoraggiando l’implementazione di idee innovative che favoriscano la partecipazione attiva dei giovani nella società, nonché lo sviluppo e la diffusione di un modello di politiche giovanili condiviso con tutte le città del territorio nazionale.

Come avvenuto per le precedenti edizioni, il riconoscimento è assegnato, per il periodo di un anno, ad una città italiana attraverso un processo di partecipazione e valutazione inclusivo e trasparente. In seguito alla proclamazione e all’assegnazione del Premio, nel corso dell’anno la citta vincitrice avra la possibilita di presentare e far conoscere, mediante un programma diversificato e concordato, la propria vita culturale, sociale, politica ed economica in favore dei giovani, implementando quei progetti che li aiutino a vivere secondo le proprie aspettative, in un ambiente sano, sicuro, stimolante, con spazi dedicati allo sviluppo delle loro potenzialità.

Il fine è anche il coinvolgimento, la responsabilizzazione e la partecipazione dei giovani, offrendo loro lo spazio e il supporto necessario per prendere parte attivamente ai processi decisionali del proprio territorio. Il termine per la presentazione delle candidature scade il giorno 30 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *