Due arresti, due indagati e 1500 persone controllate. A Terni due giovani senza biglietto aggrediscono personale Polfer

NewTuscia Umbria – TERNI – 2 arrestati, 2 indagati e 1500 persone  controllate,  190 pattuglie  impegnate  in  stazione,  20  a  bordo treno e 25 i servizi di pattugliamento: e questo il bilancio dell’attivita, nell’ultima settimana, del Compartimento  Polizia  Ferroviaria  per le  Marche,  l’Umbria  e  l’Abruzzo.

In particolare, la Polizia Ferroviaria di Temi ha arrestato 2 cittadini egiziani per essersi rifiutati di fornire le proprie generalità e per i reati di oltraggio, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. I due giovani sono stati sorpresi dal capotreno a bordo del convoglio regionale Perugia/Roma, senza il regolare titolo di viaggio. Dopo averlo minacciato  e insultato, i due, nella stazione di Temi, hanno aggredito fisicamente gli agenti della Polfer chiamati ad intervenire dallo stesso capotreno. Il Giudice del Tribunale di Temi ha convalidato l’arresto ed ha ordinato ai due imputati di non tornare nel Comune di Terni sino all’esito del processo che avrà luogo il prossimo 4 febbraio.

La Polizia Ferroviaria di Terni e di San Benedetto, inoltre, hanno denunciato due cittadini stranieri per rifiuto di fornire le generalita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *