Sedi Inps in provincia di Terni: i sindacati hanno incontrato il direttore provinciale

NewTuscia Umbria – TERNI – Le Segreterie Provinciali dei pensionati CGIL-CISL-UIL di Terni, esprimono soddisfazione per l’incontro avuto con il direttore provinciale INPS, relativo al futuro delle sedi INPS della provincia di Terni.

La Direzione INPS – a fronte delle preoccupazioni espresse dai sindacati – ha assicurato che la sede di Orvieto sarà trasferita ad Orvieto Scalo in tempi tecnici brevi, fermo restando che la sede resterà comunque agenzia INPS a tutti gli effetti.

Le organizzazioni sindacali dei pensionati inoltre – a fronte dei disagi che si sono creati per la chiusura delle agenzie INPS di Narni e di Amelia – hanno sollecitato la direzione a riprendere in considerazione la riapertura delle due sedi.

La direzione INPS, in riferimento a tale richiesta, ha fatto presente le difficoltà esistenti nell’Istituto per quanto riguarda gli organici. Ha comunque riconosciuto i disagi con cui si sono dovuti confrontare i pensionati ed i cittadini e a tal fine ha dato disponibilità a prendere in considerazione la riapertura di una delle due sedi attualmente chiuse invitando a superare atteggiamenti di campanilismo sui territori.

A tal proposito le organizzazioni sindacali hanno ritenuto – e ritengono – che la direzione provinciale INPS debba prendere in considerazione la riapertura delle agenzie dove maggiore è il disagio per pensionati e cittadini, tenendo conto dell’ampiezza territoriale in cui risiede la popolazione che si rivolge ai suddetti uffici INPS.

Le Segreterie Provinciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *