Pubblicato l’avviso pubblico per la costruzione di partenariato pubblico

NewTuscia Umbria – PERUGIA – È stato pubblicato questa mattina sul sito del Comune di Perugia l’avviso pubblico finalizzato all’acquisizione di manifestazioni di interesse per la costituzione di un partenariato pubblico-privato per la presentazione di proposte di intervento nell’ambito del Programma nazionale per la qualità dell’abitare PINQUA. Il termine per inviarle è fissato alle ore 12,00 del 15 febbraio prossimo. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire, a mezzo pec alL’indirizzo comune.perugia@postacert.umbria.it , ovvero mediante consegna del relativo materiale cartaceo, in plico chiuso a mezzo del servizio postale o di agenzia di recapito, all’indirizzo “Comune di Perugia – corso Vannucci, 19 – 06121 Perugia”.
Emanato con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Ministero per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, il programma prevede l’erogazione di finanziamenti per interventi di rigenerazione urbana, finalizzati a concorrere alla riduzione del disagio abitativo e insediativo e all’incremento della qualità dell’abitare, mediante un programma di intervento che attribuisca all’edilizia sociale un ruolo prioritario.

“È volontà dell’Amministrazione Comunale di Perugia –ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia- partecipare al “Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare” (PINQuA) e individuare potenziali partner che concorrano alla realizzazione degli interventi possibili, che riguardano la riqualificazione e l’incremento del patrimonio destinato all’edilizia residenziale sociale, la rifunzionalizzazione di aree, spazi e immobili pubblici e privati, il miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza dei luoghi urbani e la dotazione di servizi e infrastrutture, così come la rigenerazione di aree e spazi costruiti, soprattutto ad alta tensione abitativa e, infine, l’utilizzo di modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano. Come ambito territoriale di riferimento –ha precisato ancora Scoccia- abbiamo scelto l’area del centro abitato di Ponte San Giovanni, ma potranno essere valutate anche proposte esterne a quest’area se ritenute
funzionali agli obiettivi del Programma.”
Chi intende avanzare proposte dovrà avere requisiti di capacità tecnica, organizzativa ed economica adeguati nonché di capacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione.
L’ente valuterà, quindi, le manifestazioni di interesse sulla base della peculiarità e innovatività delle soluzioni e delle proposte del progetto, della professionalità e adeguatezza dell’offerta, del valore economico della proposta e la capacità economico-finanziaria di partecipazione sull’ammontare di progetto stesso.

Ulteriori informazioni e modalità di partecipazione in dettaglio possono essere reperite sul sito istituzionale dell’ente all’indirizzo: https://www.comune.perugia.it/avvisi/avviso-pubblico-manifestazioni-di-interesse-partenariato-pinqua oppure via mail all’indirizzo f.marini@comune.perugia.it o, ancora, telefonando allo 075 577 4300.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *