Perugia: “Allacciamo le Energie”, Enel “dona” altri 450 kw di collegamento alla rete elettrica per struttura Covid

Tra pochi giorni un nuovo ospedale da campo entrerà in servizio, a supporto dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Complessivamente, sono 900 i kW che tra novembre e dicembre E-Distribuzione ha attivato a Perugia a servizio delle strutture sanitarie per la gestione dell’emergenza. 

NewTuscia – PERUGIA – Il Progetto “Allacciamo le Energie” di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica, continua a dare un sostegno prezioso alle strutture sanitarie e pubbliche impegnate in prima linea contro la diffusione del coronavirus.

Dopo la realizzazione a novembre di una cabina elettrica con 450 kW di potenza per alimentare l’ospedale da campo, allestito dall’Esercito Italiano a supporto dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, in questi giorni i tecnici dell’azienda elettrica hanno attivato ulteriori 450 kW per una nuova fornitura che darà energia all’ospedale da campo regionale della Protezione Civile , dotato di container e tende modulari, a fianco dello stesso ospedale perugino. Grazie a questa iniziativa congiunta saranno 8 i posti di degenza ordinaria, 16 di sub intensiva e 12 di intensiva, che a partire dai prossimi giorni si aggiungeranno a quelli già disponibili in ospedale e ai 37 del precedente ospedale da campo militare. Complessivamente, a Perugia diventano quindi 900 i kW “donati” da E-Distribuzione per l’emergenza sanitaria.

Le attività svolte a Perugia rientrano nel progetto nazionale “Allacciamo le energie”, che vede E-Distribuzione impegnata da nord a sud Italia per “donare” un collegamento o un aumento di potenza alla propria rete elettrica a favore di strutture sanitarie e di presidi di emergenza attivati per la gestione della crisi legata alla diffusione del virus. 

“Il nostro impegno sul territorio non si ferma – ha detto Francesco Rondi, responsabile E-Distribuzione area centro nord – e continueremo ad operare in tal senso per garantire un servizio primario e costante alle comunità. Ringrazio le Istituzioni, la Protezione Civile, le strutture sanitarie e tutte le persone che ogni giorno si impegnano in questa durissima battaglia con grande dedizione e spirito di servizio. E ringrazio anche gli uomini e le donne di E-Distribuzione che mettono competenza e passione per realizzare progetti concreti, fondamentali per la tenuta sociale ed economica dei territori”.

Info e dettagli sul progetto “Allacciamo le Energie“: https://www.e-distribuzione.it/archivio-news/2020/11/allacciamo-le-energie.html?utm_source=Twitter&utm_medium=Traffic&utm_campaign=NewsAllacEnergie.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *