Narni, Consiglio comunale depone 20 candele sotto albero Natale per solidartietà a 18 pescatori, Patrick Zaky e Giulio Regeni

NewTuscia Umbria – NARNI  – Il Consiglio comunale di Narni ha approvato un ordine del giorno con il quale esprime solidarietà e vicinanza ai 18 pescatori italiani detenuti in Libia da mesi, allo studente italiano Patrick Zaky, detenuto in Egitto, e alle rispettive famiglie. L’atto è stato votato oggi in concomitanza con la Giornata
mondiale dei diritti umani. Il Consiglio auspica che “entro Natale possano riabbracciare i loro cari e non si ripeta nuovamente l’evento tragico di del nostro concittadino Giulio Regeni, caso ancora irrisolto”.

Sempre il Consiglio esprimendo sostegno e vicinanza e sollecitando le istituzioni ad intervenire in maniera risoluta, ha deciso di deporre venti candele sotto l’albero di Natale allestito dall’amministrazione comunale, il prossimo 13 dicembre alle 19 e 45. “Siamo vicini a coloro i quali viene ingiustamente sottratto il bene più prezioso, la loro libertà, sottraendoli all’affetto dei loro cari e delle loro comunità”, si legge nell’ordine del giorno approvato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *