Il sindaco Romizi e l’assessore Merli intervengono per ringraziare le forze dell’ordine e la polizia locale

NewTuscia Umbria – PERUGIA – A seguito dell’arresto di due tunisini effettuato il 25 marzo scorso in Corso Garibaldi dalla Polizia di Stato il Sindaco Andrea Romizi e l’assessore alla Sicurezza del Comune di Perugia Luca Merli ringraziano gli agenti per il costante impegno a favore della sicurezza in città.

“A nome dell’amministrazione comunale vogliamo ringraziare le forze dell’ordine. -hanno detto- Le sollecitazioni dei residenti sono senza dubbio ascoltate, come l’episodio in questione dimostra. Ringraziamo anche per l’attenzione continua e proficua che le istituzioni e le forze dell’ordine hanno rispetto al quartiere di Fontivegge, dove non si fermano i controlli. Le forze di polizia -hanno concluso- sono impegnate anche nei controlli antiCovid, ma il loro impegno a favore della sicurezza urbana prosegue inalterato e con successo.”

A questo proposito, Sindaco e Assessore hanno tenuto a sottolineare la proficua collaborazione della Polizia Locale, ricordando anche come, negli ultimi giorni, il nucleo dei controlli commerciali della polizia locale abbia effettuato numerosi accertamenti in ristoranti e bar della città. In alcuni casi è stato accertato il mancato rispetto delle norme a prevenzione del contagio con le relative sanzioni comminate a due ristoranti di via Settevalli e a uno di Santa Sabina, con segnalazione in Prefettura per la chiusura da cinque a trenta giorni in quanto esercitavano la somministrazione in presenza dei clienti, invocando il servizio mensa. In uno dei due casi sono stati sanzionati anche i clienti che consumavano sul posto piuttosto che esercitare l’ asporto. Un altro locale, a Ponte Felcino, è stato sanzionato in quanto effettuava la somministrazione di bevande al bancone.

“Capiamo le difficoltà che i ristoratori stanno attraversando -hanno concluso- ma ciò non giustifica il venir meno alle norme, anche in considerazione del fatto che la maggior parte degli esercenti, seppur con enormi sacrifici, rispettano le regole.”

L’assessore Merli ha anche reso noto, con riferimento alla tentata aggressione avvenuta ieri al parco di Rimbocchi, che lui stesso, insieme agli agenti di Polizia Locale, si è recato direttamente sul posto poco dopo il fatto. “Oltre a mettere in sicurezza l’area, -ha spiegato- gli agenti hanno raccolto elementi utili alle indagini. Monitoreremo la zona affinché certi episodi non si ripetano. “

ART BONUS/SABATO 27 MARZO ALLE ORE 11 L’INAUGURAZIONE DEL POZZO DEL CASTELLANO DOPO L’INTERVENTO DI RESTAURO

Sarà inaugurato ufficialmente sabato prossimo, 27 marzo, alle ore 11 il Pozzo del Castellano, restaurato grazie al mecenatismo Art Bonus. Il Pozzo, di epoca medievale, era stato individuato dall’amministrazione comunale come bene Art Bonus nel 2016 e grazie alla generosità di alcuni cittadini è stato possibile riportarlo all’antico splendore.

All’inaugurazione saranno presenti, tra gli altri, il Sindaco Romizi, l’assessore Otello Numerini, la consigliera Fotinì Giustozzi e i mecenati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *