Giorno del ricordo, Palazzo della Penna accoglie l’opera “In memoria di G.M.” dell’artista Lorenzo Fonda

NewTuscia Umbria – PERUGIA – In occasione del Giorno del Ricordo, è stata esposta a Palazzo della Penna l’opera dell’artista Lorenzo Fonda, IN MEMORIA DI G.M.- MAGGIO 1945. Visto l’attuale stato di emergenza e la conseguente chiusura dei musei, l’allestimento è visibile dalle scalette di via Vibi. L’opera, attinente l’attuale giorno del Ricordo, è stata eseguita dall’artista – perugino di adozione ma istriano d’origine – in occasione del conferimento da parte del Presidente della Repubblica della medaglia alla memoria di Giusto Matani, nonno di Lorenzo Fonda infoibato nel maggio 1945.

“L’accoglienza e l’esposizione dell’opera In memoria di G. M. a Palazzo della Penna – afferma l’Assessore alla Cultura Varasano – è un modo ulteriore e significativo per onorare il Giorno del Ricordo, nonostante le note restrizioni. La collocazione dell’opera di Fonda conferma l’attenzione della città di Perugia per le dolorose vicende storiche delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata”. 

 

Lorenzo Fonda, artista poliedrico, noto a livello internazionale, ha esposto per la prima volta a Perugia nel 1969. Nel corso della sua vita, ha viaggiato molto grazie a incarichi importanti in Giordania, Stati Uniti, Europa, Cina e Australia. Ha realizzato manifesti ufficiali per eventi di pregio da Umbria Jazz al Prix Italia e ha organizzato eventi culturali con il patrocinio dell‘Ambasciata Italiana e dell’Istituto Italiano di Cultura. Nel 2011 è invitato a esporre al Padiglione Italia alla 54 Biennale Internazionale d’Arte di Venezia. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *