Ginnastica ritmica, a Folgaria ottima prestazione per 7 atlete umbre

NewTusciaUmbria – Perugia – Al Palaghiaccio di Folgaria, in Trentino, si sono spenti i riflettori sulla Final Six di Serie A, “Trofeo San Carlo Veggy Good” – title sponsor dell’evento e partner ufficiale della Federazione Ginnastica d’Italia – che si è conclusa con la vittoria della Ginnastica Fabriano, al suo 6° scudetto consecutivo.

Archiviati ormai i Campionati Nazionali a squadre di ginnastica ritmica 2022 di Serie A1, A2, B e C, con le gare di Play Off e Play Out, nei due giorni seguenti, però, le migliori promesse italiane della ritmica sono scese trepidanti di nuovo in pedana: si sono esibite nella selezione a livello nazionale, per poter accedere ai Collegiali Nazionali di ginnastica ritmica della Federazione Ginnastica d’Italia.

Per l’Umbria sono state ammesse alla competizione ben 7 atlete. La società Braccio Fortebraccio Perugia ha portato 5 ragazze, allenate dalle tecniche Svetlana Durdenevskaya e Laura Ferri: Lavinia Baldassini del 2007, Giulia Antonelli del 2008, Ludovica Platoni e Gloria Giudice del 2009,  e Marta Pecetti del 2010. Sono state 2, invece, le ginnaste della Polisportiva La Fenice Spoleto, preparate dalle tecniche Laura Bocchini e Ivelina Taleva, che hanno partecipato: Angelica Roccetti del 2009 ed Emma Pioli Di Marco del 2010.

La selezione era stata preceduta da una “qualificazione” preliminare regionale, svoltasi il 19 aprile a Perugia, nella palestra “Lino Spagnoli” sede della Fortebraccio: da questa prova sono scaturiti i nomi delle atlete che, accompagnate dal Direttore Tecnico Regionale della Ritmica Giulia Ricci, hanno poi avuto accesso a quella nazionale di Folgaria.

Tantissime le ginnaste presenti alla kermesse, in quanto ogni regione poteva mandare al massimo 10 ragazze, ma nonostante questo le possibilità per le umbre sono buone. Ora non ci resta che aspettare di sapere chi di loro otterrà il lasciapassare per i Collegiali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.