Bando per affidamento concessione impianti di pubblica illuminazione e fornitura energia

NewTuscia Umbria – GUALDO TADINO – E’ partita la gara per l’affidamento in concessione dell’attività di progettazione ed esecuzione delle opere e dei servizi connessi all’adeguamento normativo e alla riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione e della fornitura di energia, con contratto di partenariato pubblico privato. Si tratta di una concessione, il cui termine massimo è fissato in 20 anni, che prevede un valore stimato di oltre 7 milioni di euro con un importo annuo, in relazione al quale dovrà essere presentata l’offerta, di circa 356mila euro.

L’appalto comporta lo svolgimento delle seguenti attività: la gestione degli impianti di illuminazione pubblica presenti nel territorio comunale, compresa la fornitura dell’energia elettrica, considerata prestazione principale; la progettazione, l’esecuzione ed il finanziamento dei lavori di riqualificazione energetica e adeguamento normativo e tecnologico degli impianti di illuminazione pubblica, considerata prestazione secondaria. Il termine per presentare le offerte è fissato per il 3 febbraio e tutto il materiale della gara è a disposizione sul sito internet istituzionale www.tadino.it.

Il tutto parte da progetto per la riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione tramite finanza di progetto e la progettazione di un piano regolatore di illuminazione comunale. Progetti che sono stati affidati nei mesi scorsi alla Tsp Engineering di Gualdo Tadino che ha predisposto lo studio di fattibilità tecnico-economica riguardante la sola rete della pubblica illuminazione con l’esclusione degli edifici pubblici, che continueranno ad essere gestiti in maniera diretta. Accanto a questo allo studio gualdese era stata affidata anche la progettazione della manutenzione ordinaria della pubblica illuminazione in capo all’Amministrazione comunale nonché la predisposizione di un piano regolatore di illuminazione comunale.

L’obiettivo dichiarato dell’Amministrazione comunale è quello di migliorare la qualità dell’illuminazione, ammodernandola, e al tempo stesso procedere con un risparmio, tenuto conto della differenza di consumo di energia elettrica tra le attuali lampade e quelle a led.  Il Comune, si legge nella delibera della giunta comunale, “intende realizzare interventi finalizzati al miglioramento energetico per perseguire l’obiettivo della riduzione e contenimento dei consumi energetici ed in particolare attraverso la riqualificazione ed efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione mediante l’istituto del project financing”. Si tratta di circa 4800 punti luce, distribuiti nel territorio comunale, per i quali si sta pensando alla sostituzione con i più economici impianti a led”.

E’ stato predisposto dall’ingegnere Matteo Passeri lo studio di fattibilità per l’efficientamento della pubblica illuminazione che ha evidenziato come dopo la sostituzione delle attuali lampade con tecnologia a led possano essere conseguiti dei risparmi sui consumi di energia elettrica pari a circa 360mila euro.

Ora si è predisposto il progetto preliminare, comprensivo del piano regolatore della pubblica illuminazione, che è alla base della gara per l’individuazione della ditta esecutrice dell’intervento mediante project financing che ha come obiettivo non soltanto un risparmio in termini economici, ma anche il miglioramento della sicurezza stradale ed il raggiungimento di una corretta illuminazione degli ambienti esterni.

“Il progetto prevede una riduzione dei consumi energetici dagli attuali 2.100.000 kWh annui a 650.000; e gli effetti non saranno soltanto in termini di costi ma anche e soprattutto conseguiremo una drastica riduzione di emissione di CO2 nell’atmosfera” ha spiegato nei giorni scorsi l’assessore Paola Gramaccia, che sta seguendo questo progetto.

Parallelamente è anche allo studio anche il passaggio al led delle luci degli edifici di proprietà comunale non ancora efficientati. Questa seconda fase rientra nel parametro per l’aggiudicazione della gara del project financing.

Comune Gualdo Tadino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *