Amelia – inizia giovedì programma culturale on line per festività natalizie

NewTuscia Umbria – AMELIA – Inizierà giovedì, promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Amelia, un calendario di incontri on line con autori, esperti, direttori di musei e docenti universitari per raccontarci esperienze e discutere insieme argomenti di attualità.

L’iniziativa vede la collaborazione dell’Unitrè di Amelia e della casa editrice Intermedia e avrà come primo appuntamento la presentazione del libro “Confini stravolti. Entropia e pandemia di un secolo incerto” del prof. Raffaele Federici, docente dell’Università degli Studi di Perugia.

All’incontro, moderato dalla presidete dell’Unitrè Mara Quadraccia, prenderanno parte, oltre all’autore, il prof. Uliano Conti, sociologo dell’Università di Perugia, Federica Proietti, assessore alla cultura del Comune di Amelia, Riccardo Passagrilli, responsabile del servizio cultura sempre del Comune e l’editrice Isabella Gambini.

“L’obiettivo è ripartire dalla cultura in un’epoca che ha cambiato per sempre le nostre vite”, afferma l’assessore alla cultura Proietti, la quale poi afferma: “Promuovere il valore della lettura, in questo momento storico, è un messaggio che  assume un significato ancora più profondo.

La lettura è un aiuto indispensabile per superare i tristi momenti di isolamento soprattutto in questi mesi in cui abbiamo conosciuto e vissuto con maggior consapevolezza la solitudine. Io stessa ne ho potuto apprezzare il valore, quando ho vissuto in prima persona l’inevitabile isolamento a causa della mia positività. I libri, oggi a maggior ragione, sono indispensabili per tutta la comunità che intende continuare a crescere e a conoscere”.

Alcuni protagonisti dei prossimi appuntamenti:

Prof. Roberto Cauda, Direttore Unità Operativa Complessa Malattie Infettive Policlinico Gemelli e ordinario all’Università cattolica di Roma;

Dott.ssa Glenda Giampaoli archeologa ed antropologa, direttrice del Museo della Canapa.

Prof. Maurizio Quagliuolo, docente a contratto di Museologia all’università La Sapienza, Segretario Generale di Herity International – Organizzazione non-profit e non Governativa per la Gestione di Qualità del Patrimonio Culturale(c) riconosciuta dall’Unesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *