Sisma: collaborazione tra Enel Energia, consumatori e Pmi per assistenza a cittadini e aziende

Fornite tutte le informazioni relative alla fatturazione per famiglie e aziende di Umbria, Marche, Lazio, e Abruzzo.

NewTuscia Umbria – Fornire le necessarie informazioni sui recenti provvedimenti relativi alla fatturazione di energia elettrica e gas a cittadini e imprese di Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio, interessati dagli eventi sismici del 2016-2017.

E’ questo l’obiettivo del nuovo confronto promosso da Enel Energia con le Associazioni dei Consumatori e le rappresentanze delle Piccole e Media aziende con al centro delibera Arera – Autorità di regolazione per energia reti e ambiente n.111/2021 che ha prorogato automaticamente fino al 31 dicembre 2021 le agevolazioni previste per i soggetti titolari di utenze localizzate in una “zona rossa” o inerenti ad un SAE (Strutture Abitative di Emergenza) o MAPRE (Moduli Abitativi Provvisori Rurali di Emergenza). La stessa Delibera ha inoltre previsto che in caso di fornitura relativa ad un immobile inagibile, anche se situato fuori da una “zona rossa”, l’agevolazione vale fino al 31 dicembre 2021 e che per ottenerla il cliente deve comunicare lo stato di inagibilità dell’immobile mediante autocertificazione disponibile sul sito ENEL.IT alla sezione dedicata al Sisma Centro Italia. Con l’occasione è stato ricordato che il provvedimento Arera posticipa al 31 dicembre 2021 il termine ultimo per l’emissione della fattura di conguaglio, che dovrà contabilizzare le agevolazioni spettanti prevedendo la dilazione della rateizzazione della fattura di conguaglio fino ad un periodo massimo di 120 mesi.

Facendo seguito a una prima serie di incontri dedicati a questo tema e ad altre iniziative informative in corso, Enel Energia ha incontrato nuovamente le rappresentanze di Consumatori e aziende per approfondire le opportunità disponibili e illustrare le modalità di richiesta e di gestione di tutte le diverse casistiche. Durante il confronto l’Azienda ha ribadito il proprio impegno per fornire la massima assistenza ai clienti attraverso la propria rete di strutture presenti sul territorio. Verranno inoltre garantiti, attraverso le Associazioni di Consumatori e delle PMI, un’assistenza dedicata per la gestione di casi complessi o particolari e un costante aggiornamento in merito ad eventuali ulteriori modifiche della normativa specifica.

L’incontro ha offerto anche l’occasione per valorizzare i numerosi canali di contatto dedicati da Enel Energia alle Associazioni e che permettono ai consumatori e alle imprese di avere accesso in tempo reale a tutte le informazioni e i chiarimenti necessari per rispondere alle esigenze dei propri associati.

“Chiarezza e trasparenza – sottolinea Claudio Fiorentini, Responsabile Associazioni e Stakeholder di Enel Italia – sono gli elementi distintivi dell’attività di Enel Energia e rappresentano anche la cifra stilistica che guida il confronto, costante e aperto, con le Associazioni che rappresentano imprese e consumatori. Gli eventi sismici del 2016-2017 hanno lasciato segni profondi nel tessuto economico e sociale di Lazio, Abruzzo, Marche ed Umbria: con queste iniziative puntiamo a fornire tutte quelle informazioni che possano essere di supporto a famiglie e imprese ”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *