Sciopero della pubblica amministrazione il 9 dicembre anche in Umbria

NewTuscia Umbria – TERNI – In considerazione che la  dichiarazione dello Stato di Agitazione proclamato da CGIL CISL UIL del lavoro pubblico non ha sortito alcun effetto, ci vediamo costretti a dichiarare lo Sciopero Nazionale del lavoro pubblico,

Non é più rinviabile:

  • L’ assunzione con procedure straordinarie di 500.000 lavoratori per ridare dignità e ruolo per una P. Amministrazione capace di intercettare i bisogni dei cittadini in termini di servizi, sanità, lavoro.
  • La stabilizzazione di 170.000 precari presenti nella P.A.
  • Il rinnovo dei Contratti dei comparti pubblici scaduti da 2 anni
  • La garanzia di un lavoro sicuro nei luoghi di lavoro con particolare attenzione all’ emergenza Covid

La giornata di astensione dal lavoro in Provincia di Terni sarà accompagnata con 2 presidi :

Uno davanti alla Prefettura di Terni dalle ore 10 alle ore 12

Uno davanti l’ospedale di Orvieto dalle ore 10 alle ore 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *