Ecobonus 100%: a Castiglione del Lago un incontro pubblico per conoscere tutti i vantaggi

NewTuscia – CASTIGLIONE DEL LAGO – Un’opportunità concreta per famiglie, imprese e professionisti. L’Amministrazione Comunale, in data 18 settembre 2020, ha promosso un incontro formativo dedicato all’Ecobonus 110%, agevolazione prevista dal Decreto Rilancio per favorire la rigenerazione del patrimonio immobiliare, con l’obiettivo di sensibilizzare, informare e stimolare i cittadini e le imprese sulle opportunità di questa misura governativa.

L’Ecobonus eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di carattere antisismico, di installazione di impianti fotovoltaici e delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Durante l’incontro, tenutosi presso la sede della EHT Italia srl (zona industriale Pucciarelli), sono intervenuti il Sindaco di Castiglione del Lago Matteo Burico, Mauro Marinelli (Dirigente Area Governo del Territorio Comune di Castiglione del Lago), Palmiro Giovagnola (Presidente Banca Centro Toscana Umbria) e Walter Ceccarini (Coordinatore Regionale ANCE Umbria). Limitato a 35 partecipanti in presenza a causa delle disposizioni anti-Covid, l’incontro è stato trasmesso anche in diretta streaming e ha visto la partecipazione di oltre 100 utenti connessi da remoto.

«L’incontro ha rappresentato un importante segno di apertura e dialogo» – dichiara Mariano Pallini, General Manager EHT – «che ci auspichiamo possa accompagnare imprese e tecnici all’utilizzo delle opportunità offerte dall’Ecobonus. Anche se a numero chiuso, è stata un’iniziativa partecipata, sia in presenza che online. Ora siamo tutti in attesa dei decreti attuativi».

«L’apprezzamento suscitato dall’iniziativa è stato testimoniato dalla presenza di tutti i tecnici privati del territorio e dai numerosi contatti sul canale streaming», prosegue Fabio Duca, Assessore all’Urbanistica del Comune di Castiglione del Lago. «Sono state illustrate procedure e tempistiche, per supportare i cittadini nel recupero del patrimonio esistente e nell’efficientamento energetico».

Come spiega Mauro Marinelli, «il Comune si impegna su due versanti: da un lato, continuare l’opera informativa a favore dei cittadini; dall’altro, lavorare per snellire sia i tempi delle procedure burocratiche che il rilascio di documentazione e atti – anche grazie all’informatizzazione degli uffici competenti – adottando provvedimenti che consentano di disciplinare e ridurre i tempi autorizzativi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *