Castiglione del Lago: inaugurato il Baby Pit Stop a Palazzo della Corgna

CASTIGLIONE DEL LAGO – È stato inaugurato mercoledì 23 settembre il Baby Pit Stop di Palazzo della Corgna: uno spazio protetto dove le mamme potranno sentirsi a loro agio, in perfetta sicurezza e intimità, per allattare o cambiare il proprio bambino.

Inserito nell’ambito di un progetto Unicef, il Baby Pit Stop entrerà a far parte di una mappatura dei luoghi adibiti a questo a livello mondiale. L’Assessorato alle Politiche Sociali – guidato dall’Assessore Elisa Bruni – insieme alla presidente della Commissione Pari Opportunità Rosella Paradisi e alla consigliera comunale Virginia Della Ciana, ha dato vita al Baby Pit Stop, progetto frutto di un accordo di collaborazione tra Unicef Italia, Soroptimist International e la cooperativa Lagodarte. «L’idea si inserisce nell’ambito di un progetto» – ha spiegato la presidente regionale Unicef Iva Catarinelli – «in difesa dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e del diritto all’allattamento al seno, inteso sia come bisogno primario che come momento affettivo e culturale».

La giornata dell’inaugurazione è stata una tavola rotonda per discutere delle buone pratiche volte a sensibilizzare la collettività sul tema dell’allattamento e dei diritti dei bambini. «Il vero volano
dell’allattamento sono le donne, l’allattamento al seno è un atto di umanità», ha dichiarato Mario Cirulli, valutatore Unicef. Maria Luisa Passeri, presidente del club di Perugia del Soroptimist International, ha preso in carico l’allestimento delle aree attrezzate, mettendo a disposizione l’arredo. L’iniziativa vuole essere il primo passo verso l’avvio di un percorso che riconosce la nascita di un bambino come momento importante per l’intera comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *