Amelia, Giornata della Memoria, Medaglie d’Oro a Alberici e Varazzi

NewTuscia Umbria – AMELIA – La prefettura e il Comune di Amelia hanno reso omaggio ieri alla memoria dei concittadini Luigi Alberici e Olivo Varazzi catturati dai tedeschi e detenuti per non aver accettato di aderire alla Rsi durante il conflitto mondiale. Il prefetto, Emilio Dario Sensi, ha consegnato le Medaglie d’Onore al nipote di Alberici, Luigi Rossini, e al figlio di Olivo, Renzo Varazzi con una cerimonia svoltasi in sala del Consiglio in occasione della Giornata della Memoria.

“E’ stato toccante ascoltare i racconti e i ricordi di quanta sofferenza e dolore comportò nelle loro famiglie quella deportazione”, ha affermato il sindaco, Laura Pernazza, presente che ha accolto il prefetto di Terni insieme al vice sindaco Andrea Nunzi. “A noi e alle future generazioni – ha aggiunto – sta l’obbligo di non dimenticare. Questa occasione ci deve spingere ad un momento di collettiva riflessione e deve servirci a ridare dignità a quei giovani uomini che, allora, con grande coraggio e forza morale dissero no. Rimangano per la nostra comunità di fulgido esempio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *