Terni: Convegno “prendiamo a cuore la sicurezza”, promosso dall’Uiltec Umbria

NewTusciaUmbria – TERNI – Una giornata di studio e confronto quella organizzata dalla Uiltec Umbria a cui hanno partecipato rappresentanti istituzionali, dal sindaco di Terni, Leonardo Latini, all’assessore del Comune di Narni, Lorenzo Lucarelli, alla senatrice Valeria Alessandrini, alcune delle più grandi aziende del territorio, l’Anmil nazionale e territoriale di Terni, l’Inail, il comandante dei vigili del fuoco, gli organismi che si occupano di sicurezza, le scuole e l’Adoc per il Progetto Vita Terni, “non solo per analizzare il problema – ha spiegato il Segretario Generale della Uiltec Doriana Gramaccioni – ma anche per trovare delle soluzioni e per cominciare un lavoro comune sul territorio”. “La sicurezza sul lavoro deve diventare un elemento positivo di competizione per le aziende” – ha dichiarato Doriana Gramaccioni in questa prima iniziativa a Terni con lo scopo di gettare le premesse per arginare i tanti infortuni che anche nella nostra Regione si sono registrati nel 2021 e di lavorare sulla consapevolezza e sul dialogo tra Istituzioni, Sindacati, Imprese adottando un approccio congiunto e pragmatico per porre fine a queste morti bianche in Umbria. È essenziale che si arrivi subito alla definizione di un “Patto per la Sicurezza” e che si attivi una Cabina di Regia Permanente nella nostra Regione. Serve monitorare e soprattutto agire insieme, per la Uiltec dell’Umbria questa rappresenta una grande vertenza regionale dove trovare anche nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dell’Umbria, le appropriate linee politiche, le giuste risorse e gli adeguati strumenti per eliminare definitivamente le stragi nei luoghi di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *