Meccatronici sempre più al servizio degli automobilisti

NewTuscia Umbria – TERNI – Grazie al Decreto MIT del 8 gennaio 2021, le autofficine di meccatronica hanno ottenuto un importante riconoscimento, quello di poter effettuare direttamente in sede i collaudi per la revisione delle bombole GPL, per l’installazione ganci traino e per gli adeguamenti necessari per la guida dei disabili.

Questo grande risultato di Confartigianato Imprese, da un lato premia la professionalità delle proprie aziende associate, dall’altro agevola il lavoro degli uffici della Motorizzazione Civile, sgravandoli di alcuni adempimenti.

Confartigianato Imprese Terni è stata una delle prime Associazioni, del Sistema Confartigianato, ad attivarsi per dare supporto alle proprie officine per cogliere questa opportunità, e ad oggi oltre dieci associati hanno già ottenuto la relativaautorizzazione per effettuare i collaudi in sede.

Tutto questo grazie alla collaborazione proficua e alla sinergia con gli uffici della Motorizzazione di Terni, in particolare con il responsabile Roberto Tarchi. Confartigianato Terni ha già provveduto a realizzare in proprio, l’apposito Registro che le officine dovranno tenere per annotatore le modifiche.

Massimo Lipparoni Presidente Meccatronici Confartigianato Imprese Terni:

“ Finalmente con questa delega ai collaudi è stato dato un riconoscimento importante, che premia l’esperienza, l’efficienza e la professionalità delle nostre autofficine. L’artigiano meccatronico, avrà una duplice veste, quella di installatore, ma anche quella di collaudatore. Tengo a ringraziare – continua Lipparoni – la Motorizzazione Civile di Terni, che ci è stata molto vicina in questo momento importante per le dinamiche aziendali; la collaborazione e sinergia ottenuta ha già portato e porterà sicuri benefici alle nostre aziende del settore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *