Insostenibili condizioni nel “Parco dei Gatti”

NewTuscia Umbria – Perugia – Depositato stamattina un ordine del giorno a firma del Gruppo consiliare del Partito Democratico avente ad oggetto “Insostenibili condizioni per volontari ed animali nel Parco dei Gatti in località Ponte San Giovanni”.

Il Parco dei Gatti è una struttura privata, ubicata su suolo pubblico, in località Ponte San Giovanni, che da 16 anni si prende cura di gatti abbandonati, lì in struttura oppure per strada, offrendo loro tutte le cure possibili per la loro guarigione e per favorire la loro adozione. Al momento ospita circa 130 gatti, e si regge sul lavoro, instancabile ed impagabile, dei volontari, e sulle donazioni di generosi privati.

Tale rifugio per felini nel 2006 venne trasferito dalla sua ubicazione iniziale, presso il Parco Comunale in via della Scuola – via Grieco, a quella attuale, in un ambito marginale posto a confine tra il parcheggio della piscina comunale e la proprietà di Anas. Tale sistemazione portava un carattere assolutamente provvisorio, e forse anche per questo, negli ultimi anni le condizioni della struttura, mai agevoli per volontari ed animali, hanno visto un grave peggioramento, a causa del mancato allaccio per la corrente elettrica. 

“Le condizioni di lavoro dei volontari e di vita degli animali  – affermano i consiglieri dem – risultano ormai assolutamente insostenibili, e a nulla sono valse, finora, le richieste di contatto e supporto da parte dei responsabili della struttura all’Amministrazione comunale. Chiediamo per questo a Sindaco e Giunta di provvedere immediatamente, vista la stagione a cui andiamo incontro, ad una regolarizzazione della struttura, nonché ad una messa a norma dei relativi impianti, al fine di favorire il lavoro dei volontari di cura e accudimento dei felini lì ospitati”.

Di seguito l’odg:

“PREMESSO CHE:

Il Parco dei Gatti è una struttura privata, ubicata su suolo pubblico, in località Ponte San Giovanni, che da 16 anni si prende cura di gatti abbandonati, lì in struttura oppure per strada, offrendo loro tutte le cure possibili per la loro guarigione e per favorire la loro adozione. Al momento ospita circa 130 gatti, e si regge sul lavoro, instancabile ed impagabile, dei volontari, e sulle donazioni di generosi privati;

EVIDENZIATO CHE:

Tale rifugio per felini, con delibera giuntale n. 9 del 19.1.2006, viene trasferito dalla ubicazione iniziale, sita presso il Parco Comunale in via della Scuola – via Grieco, a quella attuale, in un ambito marginale posto a confine tra il parcheggio della piscina comunale e la proprietà di Anas. Tale ubicazione portava un carattere assolutamente provvisorio; infatti, coma da delibera, trattasi di “spostamento in via temporanea dell’area da destinare al ricovero dei gatti in attesa della sistemazione complessiva del parco e della individuazione definitiva di un sito idoneo nell’ambito del parco oggetto di realizzazione”; 

VALUTATO CHE:

Negli ultimi anni le condizioni di questa struttura, mai agevoli per volontari ed animali, hanno visto un grave peggioramento, a causa del mancato allaccio per la corrente elettrica, visto il carattere di provvisorietà del luogo scelto nel 2006. Le condizioni di lavoro dei volontari e di vita degli animali risultano ormai assolutamente insostenibili, e a nulla sono valse, finora, le richieste di contatto e supporto da parte dei responsabili della struttura all’Amministrazione comunale;

SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA:

A provvedere immediatamente, vista la stagione a cui andiamo incontro, ad una regolarizzazione della struttura, nelle modalità più confacenti al Comune di Perugia, proprietario del territorio su cui si erge il Parco dei Gatti, nonché ad una messa a norma dei relativi impianti, al fine di favorire il lavoro dei volontari di cura e accudimento dei felini lì ospitati”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *