Il riconoscimento dell’amministrazione Comunale a Lanfranco Pompei

NewTuscia Umbria – PERUGIA – Dopo sessantadue anni di lavoro e di presenza in centro storico, Lanfranco Pompei è andato in pensione, ma continua a lavorare nel suo salone di barbiere in via dei Priori, una storica
bottega che, grazie alla professionalità del suo titolare, alla sua cordialità e al calore umano che lo ha sempre contraddistinto, è stato punto di riferimento per tante generazioni di perugini e non solo.

Insignito del riconoscimento di Cavaliere del Lavoro e Maestro di Acconciatura maschile, Pompei ha ricevuto, nel pomeriggio di lunedì 18 gennaio, l’attestato di stima e gratitudine della Città di Perugia da parte del Sindaco Andrea Romizi.

“Un’esistenza dedicata alla famiglia e al lavoro, -ha detto il Sindaco Romizi nel consegnare a Pompei la pergamena e la spilla con il Grifo- un esempio di dedizione che la città riconosce, con un sentimento collettivo di apprezzamento.”

Accompagnato dalla famiglia, Lanfranco Pompei si è detto emozionato per questo riconoscimento. “In tanti anni, -ha detto- le mani non mi hanno mai tremato, ma oggi si. Sono arrivato in via dei Priori che ero un ragazzino e anche se non è stato sempre facile, sono soddisfatto di questa lunga esperienza. Ciò che mi piacerebbe, adesso, è trovare un giovane che possa portare avanti il mestiere, per non chiudere il salone quando mi ritirerò definitivamente.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *