Gualdo Tadino; il premio “Beato Angelo 2022” al giornalista Rai Manuel Codignoni

NewTusciaUmbria – GUALDO TADINO – Il premio “Beato Angelo 2022”, sarà assegnato al giornalista sportivo di Radio Rai Manuel Codignoni (inviato di “Tutto il calcio minuto per minuto” nel 2021 ha raccontato, oltre ad Euro 2020 ed alla Champions League, anche le gesta degli atleti italiani impegnati alle Olimpiadi di Tokyo, le imprese dei campioni di ciclismo impegnati nel Giro d’Italia e la recente vittoria di Max Verstappen nell’ultimo mondiale di Formula 1).

Cosi è stato deciso dalla Giunta comunale di Gualdo tadino, che ha deliberato nella giornata di martedì 11 gennaio.

Una Menzione speciale inoltre verrà consegnata a Franco Paoletti, persona molto attiva in ambito sportivo e nella vita sociale gualdese.

La Cerimonia di consegna del premio, nel rispetto di tutte le condizioni di sicurezza e distanziamento, visto l’emergenza Covid-19 ancora in corso, si svolgerà sabato 15 Gennaio alle ore 10 presso il Teatro Talia di Gualdo Tadino (per accedere sarà necessario esibire il green pass rafforzato ed indossare la mascherina FFP2).

A seguire alle ore 11.15, poi, ci sarà all’interno della Basilica Concattedrale di San Benedetto, il Pontificale presieduto dal Vescovo Monsignor Domenico Sorrentino, che sarà trasmesso in diretta televisiva su TRG (canale 11 del Digitale Terrestre).

Le motivazioni che hanno indotto a premiare il giornalista sportivo Manuel Codignoni sono le seguenti:

Bruciando le tappe, la sua è diventata ben presto una delle voci radiofoniche più amate dello sport nazionale ed internazionale.

Ha fatto appassionare milioni di sportivi raccontando con innata maestria le gesta degli atleti più importanti negli eventi più grandi del pianeta, rappresentando motivo di vanto ed orgoglio per tutta la comunità cittadina.”

Per l’assegnazione della Menzione Speciale, assegnata a Franco Paoletti

Le motivazioni note sono le seguenti:

Persona umile e riservata, una vita dedicata ai giovani e al loro impegno in campo sportivo e sociale, ha contribuito a far crescere intere generazioni di gualdesi in maniera sana e gioiosa nel rispetto dei valori dello sport e della famiglia.”

 

Va ricordato che il premio Beato Angelo è nato nel 1992 e viene attribuito ai cittadini, alle associazioni o agli istituti di Gualdo Tadino che hanno contribuito in modo significativo a diffondere l’immagine della città in Italia e nel Mondo e si sono distinti per la loro professionalità o che si sono messi in luce nel delicato ambito della solidarietà.

Durante la cerimonia troverà poi spazio la sezione del premio attivata negli anni scorsi in collaborazione con la comunale Avis “Adriano Pasquarelli”, con un riconoscimento che la città da’ a quegli avisini che hanno superato la soglia delle cento donazioni, tale riconoscimento per il 2022 andrà a Serge Maurizi, Monacelli Pietro, Sorbelli Nazzareno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *