Gualdo Tadino e Schwandorf più vicine: il Sindaco Presciutti è stato ricevuto dal primo cittadino tedesco, Andreas Feller in occasione del festival popolare di Pentecoste

NewTusciaUmbria – Gualdo Tadino – Le città italiana di Gualdo Tadino e quella tedesca di Schwandorf sono sempre più vicine nel segno dell’amicizia tra le due comunità.

Dal 3 al 6 giugno una delegazione del Comune di Gualdo Tadino, guidata dal Sindaco Massimiliano Presciutti e con la presenza del Consigliere comunale di maggioranza, Gabriele Bazzucchi è stata invitata e ricevuta in Germania dal primo cittadino di Schwandorf, Andreas Feller in occasione del festival popolare di Pentecoste. Accanto a loro erano presenti anche altre delegazioni provenienti dalla Germania, dalla Repubblica Ceca e dalla Francia.

Si tratta della prima visita ufficiale tra le due amministrazioni, che avrebbero dovuto incontrarsi già due anni fa, ma che poi a causa della pandemia, che ha condizionato e bloccato gli scambi a livello europeo e mondiale, hanno dovuto rinviare a giugno 2022 questo incontro.

Le comunità di Gualdo Tadino e Schwandorf sono venute per la prima volta a contatto qualche anno fa grazie allo scambio culturale tra gli studenti dell’Istituto Raffaele Casimiri di Gualdo Tadino ed il Ginnasio Carl-Friedrich-Gauss di Schwandorf, successivamente anche le due Amministrazioni hanno avuto modo di collaborare tra loro ed hanno creato un rapporto diretto per sviluppare dei progetti comuni ed in sinergia.

La visita in terra di Baviera del Sindaco Presciutti rappresenta il primo step nell’ottica di siglare presto un primo patto di Amicizia tra le due città.

“Finalmente dopo due anni di stop a causa della pandemia – ha sottolineato il Sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti – le Amministrazioni di Gualdo Tadino e Schwandorf sono riuscite a vedersi ed incontrarsi per la prima volta in presenza. Ringrazio il sindaco Andreas Feller e tutta la città di Schwandorf per la calorosa accoglienza che ci hanno riservato durante il soggiorno in Germania in occasione del Festival popolare di Pentecoste. Questi scambi internazionali sono molto importanti poiché ci consentono di poterci confrontare sotto tanti punti di vista (economico, sociale, culturale, ecc,) anche con altre nazioni e di poter sviluppare insieme dei progetti comuni ed in sinergia per poter far crescere le nostre comunità”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *