Fabrizio Curcio a Bastia Umbra per “Io non rischio – Buone pratiche di Protezione Civile”

NewTuscia Umbria – BASTIA UMBRA – Nella giornata di sensibilizzazione Nazionale “Io non rischio 2021” ieri in Piazza Mazzini a Bastia Umbria ed in altre piazze fisiche e digitali in tutta Italia, con la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, Michele Toniaccini presidente Anci Umbria, il Direttore Generale Anci Silvio Ranieri, l’Ing. Stefano Nodessi Proietti direttore Protezione Civile Regionale, l’Ing. Roberto Raspa Coordinatore del Gruppo Comunale Protezione Civile di Bastia Umbra di fronte il gazebo dedicato al rischio alluvione,  insieme a  tanti volontari abbiamo ricevuto la visita del Capo del Dipartimento della Protezione Civile Ing. Fabrizio Curcio.   Con Bastia Umbra aveva un impegno di cuore che nella sua persona non poteva disattendere, l’invito   per la consegna del San Michele D’oro 2021 al Gruppo Comunale Protezione Civile.

E’ venuto a Bastia cogliendo l’occasione della giornata nazionale dedicata a  #iononrischio2021.  E’ stato un grande onore, è stata una grande emozione per tutti noi, per i volontari della Protezione Civile, circa 40  impegnati in maniera assidua. Ho detto all’Ing. Curcio e alla Presidente Tesei che per me, in qualità di prima autorità della Protezione Civile locale, sono un grande sostegno sotto tutti i profili, sempre pronti, con un esplicito senso di appartenenza alla comunità, tra di loro una grande famiglia.  Tempi difficili stiamo vivendo e non sono ancora finiti, loro ci sono sempre.  Ho provato a rinnovare l’atmosfera e i sentimenti della cerimonia di conferimento del San Michele d’Oro consegnando anche a Curcio copia dell’onorificenza.  Una visita breve, semplice, ma intensa che mi verrebbe da riassumere con le parole de Il Piccole  Principe ” Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che con il cuore”.

Ci piace esprimere il sentimento che lega tutti noi alla Protezione Civile con le parole di Mario Draghi ” Voi volontari siete la forza silenziosa dell’Italia che risponde ogni volta che c’è bisogno. L’Italia vi ammira e oggi vuole imparare da voi ”

Il Sindaco Paola Lungarotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *